Menu
 

F.A.Q.

 

  • Mission
    Il nostro obbiettivo è fornire una linea guida riguardo l’esito di avvenimenti sportivi dei principali campionati europei, facilmente fruibile e quanto più accurata possibile.
  •  
  • Come facciamo?
    I nostri pronostici si basano su elaborazioni statistiche che non lasciano spazio interpretazioni personali, sensazioni e scelte “di cuore” da parte di un tifoso. Un rigore o un’espulsione nei primi minuti possono compromettere l’esito di una gara e sono eventi non prevedibili. Una giornata “no” da parte di una squadra sulla carta nettamente favorita rispetto alla squadra avversaria, porta anch’essa a un risultato non prevedibile. Una grande giocata allo stesso modo, cambia le carte in tavola.
  •  
  • Come mai non ci sono alcuni avvenimenti?
    Come già detto le elaborazioni si basano su fondamenta statistiche: come potremmo avere una linea guida dopo solo qualche giornata di campionato? Che statistica si potrebbe adottare su una partita di due squadre appartenenti a nazionalità differenti? (le partite di coppa). La risposta è solo una: NESSUNA. Per queste motivazioni non troverete indicazioni dopo poche giornate di campionato (campione statistico troppo esiguo per determinare l’andamento generale di una squadra in casa o fuori casa) o per le partite delle competizioni europee tanto meno quelle internazionali (mondiali e europei).
  •  
  • Scommesse vincenti
    Noi non siamo scommettitori, noi forniamo solo delle linee guida per lo scommettitore e ci basiamo solo sui numeri e sulla statistica.
  •  
  • Quanto sono accurate le nostre analisi?
    Il modello è stato testato su oltre 1000 avvenimenti mostrando circa il 75% di pronostici corretti. Questo dato è continuamente mutevole.
  •  
  • Potete migliorare?
    Certo che si può migliorare, si stanno cercando nuovi elementi rafforzanti il pronostico statistico.
  •  
  • Si arriverà mai al 100% di pronostici corretti?
    Certamente: quando in campo ci saranno macchine e non uomini, con forze note e costanti nel tempo e avendo un campione statistico di oltre mille avvenimenti (circa 19 anni di campionato), allora a quel punto si arriverà al 100%.